Home Musica News Musica

Dave Grohl: «Il documentario su Kurt Cobain mi ha terrorizzato.
Dopo 10 minuti ho spento»

Stava facendo zapping con la moglie ed è capitato su HBO, l'emittente che stava trasmettendo "Montage Of Heck". Nel frattempo, buone notizie dai Foo Fighters

Perplesso. Foto: Twitter

Perplesso. Foto: Twitter

L’altra sera i coniugi Grohl erano a letto, a guardare la TV come una normalissima coppia che abita su questo pianeta.

Facendo zapping fra i canali, i due sono capitati sull’emittente HBO, che stava trasmettendo in prima serata Montage of Heck, il documentario sulla vita di Kurt Cobain. Ecco un primo parere sul documentario, fornito dall’ex batterista al Washington Post: «Ero terrorizzato, sono capitato circa a metà documentario. Ho subito pensato che i filmati di lui da bambino mi avrebbero reso triste. E poi è venuto il momento dei momenti più oscuri nella sua vita. Ero sicuro che potesse davvero prendermi male, perciò ho spento e mi sono girato dall’altra parte per dormire. Anche perché dovevo alzarmi alle sei per portare i bambini a scuola».

Oltretutto, già non è un periodo d’oro per Dave (e per la sua gamba), ci mancano soltanto gli scompensi emotivi. Ma c’è una buona notizia, questo fine settimana ripartono i concerti dei Foo Fighters, come potete appurare dal tweet qui sopra.

Altre notizie su:  Dave Grohl Foo Fighters