Home Musica News Musica

Daniele Silvestri racconta dei suoi “Acrobati” su Sky Arte

18 racconti più che canzoni. Il cantautore romano racconta in esclusiva la genesi del suo nuovo album in cui ha sperimentato un nuovo modo di lavorare

Una chiacchierata con il cantautore e musicista Daniele Silvestri per raccontare in esclusiva per Sky Arte HD (120 e 400 di Sky) della genesi del suo nuovo album, Acrobati, uscito il 26 febbraio per Sony Music. L’omonimo speciale a lui dedicato andrà in onda il 2 marzo alle 21.45, ma è possibile averne un assaggio qui sopra.

Attraverso un’intervista all’artista, si potranno così conoscere i segreti che si celano dietro al suo ultimo e “acrobatico” disco che contiene 18 racconti sotto forma di canzoni. Da un telefono pieno di spunti sonori, registrazioni istantanee di idee musicali per chitarra e voce, riff catturati in diretta e armonie suonate al piano, scritte sull’onda dell’entusiasmo ritrovato dopo il tour Fabi-Silvestri-Gazzè, sono germogliati ben diciotto brani, ricchi di contaminazioni, che rivelano varie influenze musicali.

Il risultato di questo lavoro è Acrobati, un album che cammina lungo il filo delle canzoni, tenendosi dritto sul crinale che separa equilibrio e fantasia, come fotografa bene l’immagine di copertina realizzata dall’art director Paolino De Francesco. All’intervista, si alternano poi esclusive riprese nello studio salentino di registrazione di Roy Paci, “Posada Negro”, in cui è nato il disco e dove si sono alternati più di venti musicisti.

Leggi anche