Home Musica News Musica

Damon Albarn: «Lavorare con Noel Gallagher per i Gorillaz è stato grandioso»

Fra i quattro nuovi brani pubblicati dai Gorillaz, assieme a Graham Coxon, c'è anche un altro collaboratore d'eccellenza: l'acerrimo nemico di Albarn ai tempi del britpop, l'ex frontman degli Oasis Noel Gallagher. Chissà come l'avrà presa Liam...

Durante un’intervista rilasciata a Radio X, Damon Albarn ha raccontato del lavoro in studio con l’ex acerrimo nemico Noel Gallagher, collaboratore d’eccellenza per We Got The Power, una delle quattro tracce pubblicate ieri a nome Gorillaz.

Ieri, infatti, dopo mesi di teasing e speculazioni, sono usciti i primi brani di quello che sarà il primo album in sei anni dei Gorillaz, la band cartoon nata dalla mente di Albarn e del disegnatore Jamie Hewlett, intitolati Saturnz Barz, Andromeda, Ascension e We Got The Power.

È proprio su quest’ultima traccia che, accanto alla voce di Jehnny Beth dei Savages, fa la sua entrata in scena l’ex leader degli Oasis: «Lavorare in studio con Noel è stato davvero grandioso, è fantastico come lavora – ha detto Albarn in proposito della collaborazione con Gallagher, aggiungendo – è stato bello vedere come lavora. È un grande».

Damon ha poi rivelato come We Got The Power potrebbe presto diventare un cimelio per tutti i nostalgici dell’era Britpop. Infatti, non è stato solo Gallagher ha prestare la propria voce per i cori di We Got The Power, ma anche il chitarrista dei Blur Graham Coxon: «A un certo punto della canzone si sente la mia voce insieme a quella di Noel e Graham e sembrava che il lavoro si stesse lentamente spostando verso la direzione sbagliata».

«Lo spirito della canzone stava iniziando a diventare un po’ troppo retro e po’ troppo rock per questo disco per cui l’abbiamo alleggerita. Dal vivo la suoneremo un leggermente diversa da come è stata registrata. È come fosse la canzone che arriva sui titoli di coda di un film, il climax».

Leggi anche