Home Musica News Musica

Damon Albarn è Re onorario del Mali

Oltre alla nomina, le autorità maliane hanno intitolato ad Albarn una classe e dato al cantante un nuovo nome maliano. Da anni il musicista promuove la musica del paese africano

Fonte: Twitter

Fonte: Twitter

Tutto vero, Damon Albarn è stato insignito del titolo di “local king” del Mali. La nomina, arrivata qualche giorno fa, è ovviamente onoraria e corrisponde più o meno all’usanza occidentale di consegnare le chiavi di una città a una figura degna di riceverle.

Da anni il frontman dei Blur è impegnato nella promozione della musica del paese, attualmente tornato nel caos dopo gli attacchi terroristici al Radisson Blu hotel di Bamako. Mosso dallo stesso istinto solista che lo ha spinto a creare i Gorillaz, Albarn nel 2002 aveva inciso un album di sola musica maliana (chiamato appunto Mali Music) coinvolgendo diversi artisti del posto, come Mali Afel Bocoum e Toumani Diabatè. Il rapporto con la cultura subsahariana occidentale era poi continuato con i due dischi firmati a nome Africa Express.

L’ultima apparizione di Albarn in Mali risale a un mese fa, quando, nonostante lo stato di emergenza, si era esibito sul palco del Festival Acoustik. Oltre al titolo, al cantante è stata intitolata una classe. «Non è il mio genere di situazione, però è fantastico vedere la classe», ha detto Albarn alla BBC. «Ed è una scuola dedicata a danza e musica, che è dove sta il mio cuore.»

Qui la breve intervista in inglese:

Altre notizie su:  Damon Albarn