Damiano dei Måneskin sul video di Grillo: «Basta dichiarazioni disumane: è stupro anche se si denuncia dopo giorni» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Damiano dei Måneskin sul video di Grillo: «È stupro anche se si denuncia dopo giorni»

«Ci sono persone che trovano il coraggio di denunciare solo dopo molto tempo», ha detto il cantante su Instagram. «Informatevi e astenetevi da dichiarazioni tanto disumane»

Foto Kimberley Ross

Damiano David, il frontman dei Måneskin, ha pubblicato una serie di storie sul suo profilo Instagram a proposito delle reazioni al video pubblicato ieri in cui Beppe Grillo difende il figlio Ciro, accusato di aver stuprato una ragazza con degli amici nel 2019 – ne abbiamo parlato qui.

«Non sono il pubblico ministero e non sta a me giudicare l’innocenza o la colpevolezza», dice il cantante. «Ma voglio parlare alle persone che avvalorano la tesi secondo la quale se uno stupro viene denunciato dopo otto giorni, allora non è uno stupro. Non è così, ci sono persone che trovano il coraggio di denunciare solo dopo molto tempo».

«Siamo abituati a pensare che alcune cose siano legittime quando in realtà non lo sono, c’è un problema di fondo di educazione», continua Damiano. «Vi prego di informarvi e di astenervi da dichiarazioni tanto disumane. Almeno i miei follower, ecco».

Altre notizie su:  Maneskin