Home Musica News Musica

Da musicisti a modelli: la storia dei Mòn e della sfilata di Italo Marseglia

Oltre a curare la sfilata di Marseglia ad Altaroma, la band capitolina salirà in passerella per sfilare il 6 luglio. In fondo, l'arte non ha confini

Mòn. Foto di Paolo Pitorri

Il titolo qui sopra è un po’ provocatorio, ma di fatto dice la verità. Nel senso che da musicisti, i Mòn, formazione romana a metà fra l’indie elettronico dei Metronomy e quello più caciarone dei Foals, si trasformeranno per davvero in modelli.

Chissà se nel 2015, in quello scantinato romano in cui hanno dato vita alla band, i ragazzi se lo sarebbero mai sognato di sfilare in passerella per Italo Marseglia ad Altaroma il 6 luglio 2019.

Va da sé che i Mòn in ogni caso non hanno appeso per nulla gli strumenti al chiodo. Il 4 luglio infatti si esibiranno in apertura del concerto “VILLA ADA INCONTRA IL MONDO”, nell’omonima villa romana.

Ma soprattutto, non è trascurabile il fatto che la colonna sonora della sfilata di Marseglia il 6 luglio è opera nientemeno che dei ragazzi, i Mòn. Quindi modelli, per stavolta, ma soprattutto musicisti e sonorizzatori. Tutti contenti.

Qui sopra invece giace il video (bellissimo, secondo la nostra modesta opinione) di IX, singolo tratto dall’album Guadalupe uscito proprio quest’anno per Urtovox rec /Supermota. A colpire, musica a parte, è soprattutto il lavoro meticoloso di Marco Brancato, l’illustratore che ha firmato le animazioni pazze e quasi psichedeliche della clip.

Quanto alla sfilata, finalmente abbiamo il video backstage in anteprima. I ragazzi sono visibilmente divertiti, lo si vede dai sorrisi e dallo sguardo un po’ spaesato, ma possiamo assicurare che la serata, concerto compreso, si è rivelata un totale successo.

Leggi anche