Cos’è successo al concerto di Bad Bunny allo Stadio Azteca di Città del Messico | Rolling Stone Italia
News Musica

Cos’è successo al concerto di Bad Bunny allo Stadio Azteca di Città del Messico

Lo show era sold out, ma molte persone non sono riuscite ad entrare. C’entrano i biglietti falsi, la calca e… Ticketmaster

Bad Bunny a Città del Messico nella tappa conclusiva del suo World's Hottest Tour

Foto: Medios y Media/Getty Images

Non è andata come previsto sabato sera allo Stadio Azteca di Città del Messico. Il concerto di Bad Bunny era sold out, ma molte persone non sono riuscite ad entrare a causa di un numero «senza precedenti» di biglietti falsi. Nel caos che si è creato gli ingressi sono stati chiusi per «motivi di sicurezza» e molte persone con biglietti autentici sono rimaste fuori.

Secondo le fonti consultate da Rolling Stone US, uno dei fattori che potrebbe aver contribuito all’insorgere dei problemi è la presenza di biglietti cartacei che vengono usati da Ticketmaster Messico e che possono essere più facilmente duplicati.

«I problemi agli ingressi sono stati causati dalla presenza di un numero senza precedenti di biglietti falsi, con la conseguente presenza di un numero di persone inatteso», scrive Ticketmaster Mexico. «L’affollamento ha creato confusione e complicato la procedura d’ingresso alla stadio, impedendo di entrare ai possessori di biglietti validi».

Ticketmaster s’è scusata e ha spiegato che chi è rimasto fuori dallo stadio sarà rimborsato e che sta lavorando affinché in futuro non si ripetano episodi del genere.

I responsabili dello Stadio Azteca scrivono in un tweet di non essere responsabili di quanto accaduto e che gli ingressi sono stati chiusi per motivi di sicurezza. Un rappresentante di Live Nation, la società madre di Ticketmaster, ha rimandato al comunicato di Ticketmaster Mexico. Un rappresentante di Bad Bunny non ha risposto immediatamente alla richiesta di un commento avanzata da Rolling Stone US.

I fan si sono lamentati sui social media, postando foto dello stadio neanche lontanamente pieno. L’Atzeca ha una capienza di 85 mila persone ed era teoricamente sold out.

Bad Bunny si è esibito allo Stadio Azteca anche sabato sera chiudendo il suo World’s Hottest Tour apparentemente senza altri problemi.

Altre notizie su:  bad bunny