Cos’è questa storia di Madame e delle false vaccinazioni Covid? | Rolling Stone Italia
News Musica

Cos’è questa storia di Madame e delle false vaccinazioni Covid?

La cantante vicentina rientrerebbe nella lista dei clienti di due medici che falsificavano i certificati di avvenuta vaccinazione anti-Covid per ottenere dei Green Pass

Madame all'Alcatraz di Milano

Foto: Sergione Infuso/Corbis via Getty Images

Tra i ritornelli costanti di questo biennio pandemico rientra anche la grande zona d’ombra delle false vaccinazioni attuate per ottenere il Green Pass, diventate purtroppo un espediente parecchio diffuso.

E, secondo quanto riportato da un’inchiesta condotta dal Giornale di Vicenza, anche Madame avrebbe finito per inciampare nel pantano dei vaccini fasulli.

La cantante vicentina, infatti, rientrerebbe nella lista dei clienti di due medici che falsificavano i certificati di avvenuta vaccinazione anti-Covid per ottenere le certificazioni e muoversi liberamente.

Come riporta Repubblica, lo scorso mese di febbraio la Procura di Vicenza ha condotto un’indagine che ha portato all’arresto dei medici Daniela Grillone Tecioiu ed Erich Volker Goepel e del compagno della dottoressa, Andrea Giacoppo. «A circa dieci mesi di distanza da quell’inchiesta, aperta con le ipotesi di reato di corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e peculato, si scopre ci sono anche indagati eccellenti tra i clienti dei medici No vax», scrive il giornalista Enrico Ferro.

Non solo Madame: tra i nomi eccellenti rientrerebbe anche quello della tennista marchigiana Camila Giorgi – entrambe, probabilmente, necessitavano del certificato di avvenuta vaccinazione per muoversi e rispettare gli impegni di lavoro in Italia e all’estero. «Il reato ipotizzato – scrive sempre Repubblica – a carico di entrambe sarebbe quello di falso ideologico». Al momento, né Madame né il suo staff hanno commentato la vicenda.

Altre notizie su:  Madame