Home Musica News Musica

Cosa è successo dietro le quinte del ‘Sinatra Tour’ di Gué Pequeno

In anteprima il documentario realizzato da Alvaanq, direttore creativo del tour del rapper, per scoprire come si costruisce un tour

In anteprima presentiamo qui sopra il documentario realizzato da Alvaanq, il direttore creativo del Sinatra Tour di Gué Pequeno e diretto da Enrico Rassu: un dietro le quinte della data più importante del rap italiano degli ultimi anni.

Come ci si è arrivati? Come è stato costruito? Come è stato lavorare alle grafiche e alle proiezioni di tutto quello che ha accompagnato Gué sul palco?

«Tra noi due c’è sempre stata un’ottima intesa, Gué mi ha trattato benissimo», spiega Alvaro Cecchetti, ovvero Alvaanq. «È stata sua l’idea di avere quest’estetica manga, una sorta di fumetto cyberpunk. Mi ha dato carta bianca, si è fidato molto di me». Ovviamente non è la prima volta che Alvaro lavora con un’artista, ma è la prima volta che ha collaborato a un progetto così grande. «C’era tantissima pressione per me, vengo da Velletri! (Ride) C’era Gué, c’era il Forum, il tour intero… tutto insieme».

La sfida più grande? Fare qualcosa all’altezza del live: «Dovevo portare il mio lavoro allo stesso livello dello show del rapper. È stato molto interessante vedere come ha reagito il pubblico, come sono stato accolto».

Foto di Enrico Rassu

Gué Pequeno al momento è in televisione come coach di The Voice.

Leggi anche