Home Musica News Musica

Coronavirus, Till Lindemann dei Rammstein è ricoverato in terapia intensiva

Il frontman, 57 anni, era rientrato da un tour in Russia: ora è ricoverato a Berlino

Till Lindemann

Foto: Jens Koch

Till Lindemann, il cantante dei Rammstein, è ricoverato in terapia intensiva a Berlino a causa del coronavirus. Il frontman, 57 anni, ha avvertito i primi sintomi dopo un tour in Russia – non con i Rammstein – dove per non sospendere gli show si era esibito dentro una sfera di plastica. Tornato a Berlino è stato portato in ospedale, dove è risultato positivo al Covid-19. 

Secondo la ricostruzione del quotidiano tedesco Bild, Lindemann al momento è fuori pericolo.

AGGIORNAMENTO: I Rammstein hanno rassicurato i fan sullo stato di salute di Lindemann con un post sui social media. Il frontman è ancora in ospedale, non è più ricoverato in terapia intensiva, ed è negativo al Covid-19. 

Altre notizie su:  Rammstein Till Lindemann