Home Musica News Musica

Coronavirus, rimandato il Record Store Day

La festa del vinile e dei negozi di dischi indipendenti si terrà il 20 giugno 2020

Il logo del Record Store Day (dettaglio)

Il logo del Record Store Day (dettaglio)

Il Record Store Day è l’evento mondiale che celebra i dischi in vinile e i negozi di dischi indipendenti. L’edizione del 2020 avrebbe dovuto tenersi il 18 aprile, ma causa coronavirus gli organizzatori anno deciso di farla slittare al 20 giugno.

“Nessuno può sapere cosa succederà in un determinato posto nelle prossime cinque settimane, e le decisioni per quel periodo devono essere prese ora, considerati i fatti attuali”, si legge in un comunicato. “Non esiste una soluzione perfetta né una risposta facile. Abbiamo deciso che la migliore delle mosse possibili è cambiare la data”.

Il Record Store Day nasce negli Stati Uniti nel 2007. Ogni anno, vengono stampate decine di edizioni esclusive in vinile contenenti registrazioni inediti, dal vivo o ristampe di dischi non più presenti sul mercato. Qui abbiamo selezionato 10 fra le uscite più interessanti e qui c’è un profilo della ambasciatrice dell’edizione 2020, la cantautrice americana Brandi Carlile.