Home Musica News Musica

Coronavirus, è morto Mirko Bertuccioli, fondatore dei Camillas

Aveva 46 anni. La sua band ha inciso per Garrincha ed è stata in tour con Calcutta

Zagor Camillas e Ruben Camillas, pop apocalittico da Pesaro

Zagor Camillas (a sinistra) e Ruben Camillas

È morto Mirko Bertuccioli, cantante e fondatore de I Camillas. Aveva 46 anni ed era noto anche col soprannome di Zagor. Oltre a suonare nel gruppo, gestiva il negozio di dischi Plastic Music Dispenser, a Pesaro, ed era direttore artistico del festival From Pesaro with Love. Riporta La Repubblica che Bertuccioli era risultato positivo al coronavirus ed era ricoverato dal 4 marzo in rianimazione presso l’ospedale San Salvatore della città marchigiana. «Sono sempre lì a dire e fare e cantare e rovesciarvi e sorridervi», recita il post pubblicato sulla pagina Facebook del gruppo dopo la notizia della morte.

Nati come duo nel 2004 – l’altro componente è Vittorio Ondadei detto Ruben – I Camillas hanno inciso per Garrincha e sono stati in tour con Pop X e Calcutta. Quest’ultimo ha rifatto la loro La canzone del pane. Nel 2015 hanno partecipato a Italia’s Got Talent e pubblicato per Il Saggiatore il libro La rivolta dello zuccherificio. Il loro ultimo album, Discoteca rock, è uscito nel 2018 per Trovarobato. La loro Nananana è stata usata come sigla di Colorado, Il gioco della palla è stata usata in Rai dire Nazionale della Gialappa’s Band.

«La sua scomparsa ci addolora e ci sconvolge», scrive su Facebook il sindaco di Pesaro Matteo Ricci. «Abbiamo collaborato fianco a fianco a quella stagione tra fine anni ’90 e 2000 in cui una nuova generazione andava conquistando nuovi spazi per la musica dal vivo in città. Da più di vent’anni protagonista della scena musicale pesarese, animatore di festival, musicista unico e indimenticato gestore del Plastic in via Passeri, ha contribuito a importare culture e influenze musicali che hanno fatto più ricche e più belle le vite di tanti giovani pesaresi».

Leggi anche