Continua la rassegna di Electropark Exchanges al Teatro Parenti

La serie di workshop e live audiovisivi in nome della sperimentazione prosegue con altri due martedì milanesi, il 12 giugno e il 10 luglio.

La rassegna elettronica di Electropark Exchanges al Teatro Franco Parenti di Milano è già entrata nel vivo.

Il 15 maggio, il programma di workshop e live ha portato fra le mura dello storico spazio teatrale i minuziosi transienti dei Visible Cloaks, ma continuerà per altri due martedì, il 12 giugno e il 10 luglio.

Il primo di questi ultimi due appuntamenti è Kuroshio, live audiovisivo di Philip Jeck, compositore di punta nella sperimentazione anni Settanta, insieme alla video artist Michaela Grill e il regista canadese Karl Lemieux (nonché membro dei Godspeed You! Black Emperor).

Quanto all’evento conclusivo della rassegna, si è pensato a Jace Clayton, chedarà nuova vita al minimalismo di Julius Eastman (altro peso massimo dell’elettronica classica) attraverso un live per piano, dispositivi elettronici e voce dell’artista Arooji Afta. Il tutto prenderà il nome di Julius Eastman Memorial Dinner.

Come dicevamo, gli eventi sono pensati in chiave biunivoca fra artisti e pubblico, quindi sono previsti workshop e in contri interattivi. Per info, biglietti e registrazioni visitate l’evento Facebook.