Home Musica News Musica

Coachella 2019: la line up

Tame Impala, Aphex Twin, Anderson .Paak, Ariana Grande e Childish Gambino, quest'ultimo al posto di un Kanye West che ha rinunciato all'ultimo minuto per motivi assurdi.

Kevin Parker dei Tame Impala. Foto di Roberto Ricciuti/Alamy Live News

E come ogni anno, la line up del Coachella è spuntata fuori puntuale. Bisogna dire che l’edizione 2019 si presenta già validissima, seppur incompleta in un certo senso.

Come sempre, la formula del festival di Indio, California vedrà gli stessi artisti esibirsi per due weekend di fila ad aprile. Ed è proprio l’headliner dei due venerdì, 12 e 19 aprile, ad aver creato un po’ di scompiglio. Al posto di Childish Gambino ci sarebbe dovuto essere Kanye West ma, stando ad alcune indiscrezioni riportate da TMZ, quest’ultimo si sarebbe tirato indietro all’ultimo per colpa delle dimensioni del palco, che Kanye avrebbe definito “artisticamente limitanti”.

Insomma, Kanye voleva modificare o rimuovere temporaneamente il palco per averne uno più grande. Ma Goldenvoice, l’azienda che produce il festival, si sarebbe opposta, causando la rinuncia di Kanye. La fonte non ufficiale vicina a Kanye si sarebbe lamentata così: «Questi palchi 18×12 metri sono così arcaici. È lo stesso tipo di palco su cui si esibiva Shakespeare secoli fa».

Poco male, prima o poi Kanye si pentirà di questa sua testa calda. Ma torniamo al programma del festival. Tra gli altri nomi dei due venerdì spiccano anche Janelle Monáe, the 1975, Diplo, Anderson .Paak, Rosalia, Charlotte Gainsbourg o SOPHIE.

Saranno invece i Tame Impala a dominare i due sabati, 13 e 20 aprile, seguiti a ruota da Solange, Aphex Twin, Kid Cudi e un programma che ricorda molto il Primavera Sound del 2017 (che comunque è stata una grande edizione).

Infine, per le due domeniche conclusive, l’headliner è un’artista con la A maiuscola e tutta rosa: Ariana Grande. Insieme a lei, uno stuolo di artisti un po’ elettronici tipo Gesaffelstein e un po’ rap/trap, dai vari Playboi Carti a Pusha T.

Nel caso voleste fare la pazzia, i biglietti saranno in vendita da domani, 4 gennaio, a partire dalle 20, ora italiana.

Leggi anche