Cinque momenti della festa del Saturday Night Live che non potete non vedere

Lo storico programma americano festeggia 40 anni. Con Paul McCartney, Paul Simon, Kanye West, Sia, Justin Timberlake, Keith Richards (tra gli altri)
Il Saturday Night Live, trasmesso dalla americana Nbc, ha festeggiato la 40esima stagione

Il Saturday Night Live, trasmesso dalla americana Nbc, ha festeggiato la 40esima stagione



Il Festival di Sanremo dei record era finito da poco più di 24 ore quando, sull’americana Nbc, iniziava una trasmissione introdotta da Paul McCartney, Paul Simon, Tom Hanks, Billy Crystal, Miley Cyrus e Steve Martin. Era lo speciale con cui il Saturday Night Live ha celebrato i 40 anni di attività. Eccoli qui, giusto per ribadire le differenze:

2. Paul McCartney (introdotto da Keith Richards)
Paul McCartney ha suonato Maybe I’m Amazed e I’ve Just Seen a Face dei Beatles, in una versione che rischia di spezzarvi il cuore. L’ha introdotto un ironico Keith Richards: «Nei primi anni ’60 c’è stata una band inglese che ha cambiato il mondo, ma ora basta parlare dei Rolling Stones: signore e signori, Paul McCartney». Ecco qui:


3. Kanye West (con Sia e Vic Mensa)
Se preferite suoni più attuali, prendetevi cinque minuti per vedere la performance di Kanye West, degnamente accompagnato: ha iniziato sdraiato a terra, con una claustrofobica Jesus Walks (2004). Giusto un passaggio su Only One (in piedi, ma senza McCartney) e poi ha cantato per la prima volta in tv la canzone che ha presentato pochi giorni fa alla sfilata della collezione che ha disegnato per adidas: Wolves.

Insieme a Kanye West c’erano il rapper Vic Mensa e Sia, tutti a carponi:


4. Bill Murray che rifà la colonna sonora de “Lo Squalo”
Se avete mai visto il Late Show With David Letterman conoscete Paul Shaffer, il musicista che è un po’ una spalla per Letterman e un po’ il direttore dell’orchestra del programma. Eccolo mentre accompagna Bill Murray mentre reinterpreta la storica colonna sonora de Lo Squalo (1975). Un grido di dolore per essere stato sedotto e abbandonato dal film di Spielberg (in inglese, Jaws): «You made me part of you — now Jaws, you’ve found someone new. Why? Jaws? Jaws, why? Wasn’t I enough for you?»:


5. L’introduzione di Justin Timberlake e Jimmy Fallon
Giusto per ribadire il concetto di super-ospite: la serata è iniziata con Justin Timberlake e Jimmy Fallon. Hanno ballato, cantato e riassunto il meglio di 40 anni di sketch del Saturday Night Live in 5 minuti. Tutto armonizzato, con una band dal vivo, e senza playback:

Insomma, applausi per tutti:


Bonus. Taylor Swift che suona con Paul McCartney nell’afterparty

Un video pubblicato da Danielle Flora (@daniellehasenflora) in data: