Home Musica News Musica

Cinque frasi che non potete più dire senza il permesso di Taylor Swift

La cantante americana ha messo il copyright su alcuni versi delle sue canzoni. Perciò non potrete più dire "This Sick Beat" senza la sua autorizzazione

Non potrete più stampare qualcosa con scritto “Nice to meet you, where you been?” (felice di incontrarti, dove sei stato?) se Taylor Swift non è d’accordo.

Non ci credete? Guardate qui, tra i marchi registrati sotto la legge americana. I diritti d’autore per quest’espressione così colloquiale adesso sono della cantante più amata e più blindata d’America (ce l’ha raccontato nella nostra intervista).

È uno dei cinque versi dell’album 1989, il disco della consacrazione pop di Taylor Swift (e del suo epico litigio con Spotify, dove della cantante americana, adesso, non trovate niente).

Ecco le frasi protette:

1. “Party Like It’s 1989”.

2. “This Sick Beat”.

3. “Cause We Never Go Out of Style”.

4. “Could Show You Incredible Things”.

5. “Nice to Meet You, Where You Been?”

Non pensiate di fare i furbi, i divieti sono incredibilmente dettagliati. Ve ne citiamo alcuni: le frasi non si possono usare per stampelle, calze natalizie, maglieria, presine, grembiuli e cover per cellulari.

Leggi anche