Home Musica News Musica

Childish Gambino accusato di plagio per ‘This Is America’

Secondo il rapper Kidd Wes, l’hit di Donald Glover sarebbe copiata dalla sua ‘Made in America’

Childish Gambino nel video di 'This Is America'

Childish Gambino è stato accusato di plagio. Non per una canzone qualsiasi, ma per il suo pezzo più noto e importante, This Is America.

L’accusa, riportata dal sito TMZ, proviene da un rapper della Florida chiamato Kidd Wes che ha citato in giudizio Donald Glover per avere costruito la sua hit sul pezzo del 2016 Made in America (vedi sotto il confronto). Kidd Wes, il cui vero nome è Emelike Wesley Nwosuocha, ha depositato la causa ieri, giovedì 6 maggio, a New York. Non è la prima volta che si parla di plagio per la canzone di Donald Glover: nel 2018 Jase Harley aveva ravvisato una somiglianza sospetta con la sua American Pharaoh.

Oltre a Gambino, Kidd Wes chiama in causa altri professionisti coinvolti nella realizzazione di This Is America: il co-autore Young Thug, il co-autore e produttore Lüdwig Gorannson, e poi Kobalt Music, RCA Records, Sony Music, Young Stoner Life Publishing LLC, 300 Entertainment, Atlantic Records, Warner Music Group, Roc Nation, Universal Music Publishing Group, Warner Chappell Music.

Kidd Wes afferma di avere creato il pezzo nel settembre 2016, di averlo caricato su YouTube due mesi dopo (il video che si trova attualmente online è datato novembre 2016) e di averlo depositato nel maggio 2017. Gambino ha pubblicato This Is America nel maggio 2018.

Secondo l’accusa, le somiglianze fra le due canzoni sono sostanziali e hanno a che fare con «contenuti ritmici, lirici, tematici compositivi e di esecuzione quasi identici presenti nel ritornello o “gancio”, che è la sezione centrale di entrambi i pezzi».

Ha ragione? Fatevi un’idea (ri)ascoltando i due pezzi. Questa è This Is America di Gambino:

Questa è Made in America di Kidd Wes:

E questa, per la cronaca, è American Pharaoh:

Altre notizie su:  Childish Gambino