Home Musica News Musica

Chet Faker abbandona il proprio nome d’arte

Il producer ha annunciato che dopo "Built on Glass", i prossimi lavori usciranno sotto il suo vero nome di battesimo: Nick Murphy

Chet Faker nell'esibizione al Snowglobe Music Festival presson South Lake Tahoe, California. (30/12/15 - Tim Mosenfelder/Getty Images)

Chet Faker nell'esibizione al Snowglobe Music Festival presson South Lake Tahoe, California. (30/12/15 - Tim Mosenfelder/Getty Images)

SOUTH LAKE TAHOE, CA - DECEMBER 30: Chet Faker performs during the Snowglobe Music Festival at Lake Tahoe Community College on December 30, 2015 in South Lake Tahoe, California. (Photo by Tim Mosenfelder/Getty Images)

Il producer australiano conosciuto al pubblico come Chet Faker, tramite alcuni comunicati rilasciati sulla sua pagina Twitter, ha voluto annunciare ai fan la propria decisione di abbandonare il suo alias.

D’ora in avanti il musicista proseguirà la propria carriera utilizzando il nome di battesimo Nick Murphy. «È trascorsa una mezza decade da quando ho iniziato a pubblicare musica con il nome di Chet Faker – recita il comunicato – e tutti voi siete stati la parte trainante sin da allora. È successo un cambiamento e voglio farvi sapere in che direzione s sta andando. Il prossimo album sarà sotto il mio vero nome , Nick Murphy – continua – Chet Faker farà sempre parte della mia musica».

Con lo pseudonimo di Chet Faker Murphy ha rilasciato un solo album, Built on Glass, oltre che diversi EP e una registrazione dal vivo; restiamo in attesa di scoprire se il cambio di nome porterà con sé una nuova direzione musicale.

Leggi anche