Che cosa sta succedendo tra uno dei maggiori produttori hip hop viventi e i fan dei BTS? | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Che cosa sta succedendo tra uno dei maggiori produttori hip hop viventi e i fan dei BTS?

Mike Dean, uno degli artefici del suono di 'Donda' e di molti altri grandi dischi hip hop e non solo, ha attaccato il gruppo di ‘Dynamite’ durante i Grammy: «Chiunque è meglio di loro, non scrivono le loro canzoni». I fan hanno reagito

Mike Dean e i BTS

Foto: Matt Winkelmeyer Getty Images (1)/press (2)

Alla fine Mike Dean ha chiesto scusa. In una serie di tweet il grande produttore ha attaccato i BTS. La reazione dei fan lo ha convinto a fare marcia indietro.

Dean non è uno qualunque. Ha prodotto e co-prodotto vari dischi di Kanye West (tra cui 808’s and Heartbreak, My Beautiful Dark Twisted Fantasy, Yeezus, Donda), Jay-Z (Magna Carta… Holy Grail), Beyoncé (Lemonade), Frank Ocean (Endless, Blonde), Madonna (Madame X), ma anche Travis Scott, The Weeknd, Kid Cudi, Lana Del Rey, FKA twigs e molti altri. Oltre ad essere produttore è fonico, strumentista (anche dal vivo per Kanye), autore. Ha vinto cinque Grammy.

È tutto cominciato la notte dei Grammy Awards 2022, quando l’account della Recording Academy, l’istituzione che organizza i premi, ha twittato una foto dei BTS col commento: «Vi sfidiamo trovare un gruppo più figo (smoother, nell’originale) dei BTS». Mike Dean ha risposto con un lapidario: «Chiunque».

Com’era prevedibile, la reazione dei fan dei BTS non s’è fatta attendere. «Non c’è niente di più disgustoso di uno che ha 385 crediti di canzoni su Spotify in 41 anni di attività e che sparla di un gruppo che ha pubblicato 235 canzoni, la maggior parte delle quali scritte/composte/prodotte da loro. A soli 27 anni, RM ha quasi 180 crediti. Che persona infantile, patetica e trash che sei… davvero».

A questo messaggio Dean ha risposto in due tweet che «è bizzarro che tanti fan dicano che i membri dei BTS scrivono “il 90% della loro musica”, basandosi su una dichiarazione fatta da un dipendente della BigHit. Hahahaha, non esiste proprio che i membri dei BTS abbiano scritto il 90% della loro musica. Basta controllare i crediti relativi alla scrittura di ogni singolo album dei BTS. In ogni canzone ci sono sempre 9-10 autori accreditati… perché una società come BigHit investirebbe tanti soldi in così tanti autori per il 10% del lavoro?».

Dean ha poi fatto marcia indietro: «Ok, gente, stavo trollando». E poi: «Ero incazzato per l’album dell’anno (in una delle maggiori categorie dei Grammy, We Are di Jon Batiste ha battuto Donda di Kanye West) e ho postato una cosa che non avrei dovuto postare. La mia ragazza mi ha fatto sentir male per questo».

Morale: qualcuno scrive «dovresti fare un pezzo con loro» e Dean replica che dopo avere avuto uno scazzo con A$AP Rocky «alla fine ho mixato tutto un suo album e ora siamo come una famiglia».

Altre notizie su:  BTS