Charlotte de Witte, la playlist della nuova reginetta techno

Cinque bombe da club raccontate dalla DJ belga classe '92 che sta conquistando i dancefloor mondiali

Classe 1992, la DJ belga Charlotte de Witte è una delle nuove stelle della consolle, soprattutto se si parla di techno. Ieri sera l’abbiamo sentita al Dude Club di Milano, con il suo set tagliente di bassoni e cassa dritta, mentre il prossimo 28 aprile sarà a Torino, all’Audiodrome Club, locale cardine della scena elettronica italiana. Per noi Charlotte ha scelto cinque brani, cinque bombe da club immancabili nei suoi set – con una particolare eccezione italiana – e qui raccontati attraverso le sue parole.

“Mixtion (Original Mix)” di UVB

Questa è una traccia che ha ormai qualche anno ma che ho scoperto da poco grazie al mio amico One Track Brain. E’ una techno ipnotica, veloce e rumorosa. Esattamente il tipo di musica che mi prende ultimamente.

“Teis (Original Mix)” di Amotik

Teis di Amotik è un pezzo che spicca. E’ il terzo singolo estratto dall’incredibile EP pubblicato dall’etichetta indipendente di Amotik. Consiglio assolutamente di ascoltarlo se apprezzate la techno minimal e veloce.
 
“Tethys (Original Mix)” di 747

Sono una grande fan di tutto ciò che fa 747. Si tratta di acid techno e suono la sua musica in molti dei miei set, sia nei programmi radio che nei club.

“Raccontare Un Ricordo (Original Mix)” di Vito Gatto

Ultimamente mi sto avvicinando sempre di più alla musica ambient e strumentale. E’ il genere perfetto per iniziare e concludere un set e questa traccia in particolare mi emoziona. Ho sempre avuto un debole per la musica classica e questo è un pezzo bellissimo che riesce sempre a farmi piangere.

“Forgiven (Original Mix)” di Nocow

Sono sempre stato una grandissima fan di tutto ciò che Figure (la label di Lin Fake) pubblica ma questa traccia, che è uscita solo un paio di settimane fa, mi ha fatto impazzire. Mi ha commosso, è un brano disarmante.