Home Musica News Musica

C’è di nuovo Sanremo, e la gente sta scrivendo di nuovo all’altro Amadeus

Anche quest'anno Amadeus presenta il festival, e anche quest'anno lo sfortunato designer di San Francisco Amadeus Demarzi, @amadeus su Twitter, è stato inondato di messaggi diretti al suo omonimo

Jacopo Raule / Daniele Venturelli/Getty Images

Amadeus Demarzi è un designer appassionato di moto di San Francisco. È anche il fortunato (o sfortunato?) proprietario dell’account Twitter @amadeus, con 1600 follower. Il che vuol dire che tutti gli anni, da quando Amadeus (quello vero) conduce Sanremo, viene sommerso di tweet da parte di italiani che scrivono ad @amadeus pensando di parlare con il conduttore. 

La sua pena è iniziata l’anno scorso, con Sanremo 2020. “A quanto pare è successo qualcosa in Italia con un tizio che si chiama Amadeus e ora ho le menzioni intasate”, aveva scritto Demarzi su Twitter dopo aver ricevuto centinaia di tweet. Così ha scoperto la sua omonimia con il vero Amadeus, ci ha riso sopra e se lo sarà dimenticato. Poi, un anno dopo, è successo di nuovo. 

“È di nuovo San Remo, e il mio alter ego è il presentatore, il che vuol dire che ho tanti adorabili italiani nelle menzioni”, ha scritto Demarzi stamattina, svegliandosi dopo la prima serata del festival.