Canzoni leakate e un manoscritto perso: Lana Del Rey è stata derubata, di nuovo | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Canzoni leakate e un manoscritto perso: Lana Del Rey è stata derubata, di nuovo

L'artista è stata vittima dell'ennesimo furto, perdendo così l'unica copia del suo libro di poesie. Brani inediti e fotografie private sono invece apparse online. «Non ascoltate quella musica, non è pronta», ha chiesto la cantante ai fan

Lana Del Rey Summertime

Lana Del Rey

Foto: Astrid Stawiarz/Getty Images for H&M

Povera Lana, per la seconda volta in un anno dei ladri le hanno aperto la macchina e rubato tutto. Il problema, questa volta, è che quel ‘tutto’ comprende una serie di materiale inedito su cui l’artista era occupata da qualche anno.

La refurtiva, uno zaino con un laptop, tre videocamere portatili e degli hard disk, conteneva infatti l’unica copia del libro di poesie su cui Lana stava lavorando da oltre due anni, Behind The Iron Gates: Insights From An Institution. Un manoscritto di duecento pagine che è andato definitivamente perduto quando Lana, scoperto il furto, ha forzatamente cancellato tutto il materiale presente sul computer da remoto. Beh, direte voi, sei Lana Del Rey, avrai sicuramente investito in un abbonamento ad un cloud, no? No; e tutto è andato perso, o leakato.

A darne notizia infatti è stata direttamente l’artista, in un lungo video social in cui ha annunciato che alcuni dei materiali presenti negli hard disk, «canzoni e foto personali», sono già stati messi online. La richiesta ai fan è quella di non ascoltare questo materiale: «Per piacere non ascoltate quei brani, non erano ancora pronti per essere pubblicati».

Lana si è detta comunque pronta a riniziare a lavorare da zero sia al libro che al nuovo album, spinta dalla voglia di «continuare a fare la miglior arte possibile», ma si è definitiva «preoccupata per quello che sta succedendo», riferendosi alle varie spiacevoli situazioni in cui si è trovata negli ultimi anni.

Lana Del Rey infatti è stata più volte vittima di furti e violazioni di proprietà privata. A luglio l’artista aveva ottenuto un ordine restrittivo verso Eric Everardo, reo di averle prima rubato una Jaguar (a febbraio) e poi averle lasciato una borsa con una disturbante lettera all’ingresso di casa. Nel 2018, invece, un uomo, Michael Shawn Hunt, è stato condannato ad un anno di prigione per stalking verso la musicista. Nel 2016 un altro uomo era stato condannato a tre mesi di prigione per essere entrato nella casa di Lana mentre, sempre lo stesso anno, era stato emesso un ordine restrittivo verso due fan russi che la avevamo minacciata in pubblico. Ancora nel 2015 un uomo era stato arrestato per averle rubato due auto.

Altre notizie su:  Lana Del Rey