Home Musica News Musica

Un candidato alla presidenza Usa ha promesso di riunire i Pink Floyd

John Kasich è un grande fan della band

John Kasich, attuale governatore dell’Ohio e candidato alla presidenza degli Stati Uniti, ha promesso una reunion dei Pink Floyd. Martedì, in un’intervista alla CNN, il candidato repubblicano ha affermato che il concerto migliore della sua vita è stato The Wall di Roger Waters. E non è riuscito a trattenersi, promettendo di fare di tutto per riunire i Pink Floyd nel caso venisse eletto.

«Farei tutto il possibile per riunire i Pink Floyd e suonare qualche pezzo per voi», ha detto Kasich. Facendosi meno serio, ha anche detto che la prima canzone che vorrebbe sentire sarebbe Money, visti tutti i problemi economici del Paese.

John Kasich ha preso l’1,9% dei voti dei Repubblicani nel primo caucus in Iowa.

Altre notizie su:  Pink Floyd