Home Musica News Musica

Cadono le accuse a Phil Rudd, batterista degli AC/DC

Era stato arrestato per possesso di cannabis e metamfetamine e per aver assoldato un killer per uccidere due persone. Rischiava 10 anni di carcere

Phill Rudd, foto via Facebook

Phill Rudd, foto via Facebook

Phil Rudd non rischia più di passare 10 anni in carcere. Come riporta la stampa neozelandese, le autorità di Tauranga (Nuova Zelanda) “hanno valutato nuovamente il caso e hanno concluso che le prove a sostegno dell’accusa sono insufficienti”.

Per capire che cosa era successo potete leggere questo articolo.

Per gli AC/DC, la vicenda non cambia nessuno dei progetti in corso (qui sotto il messaggio ufficiale). Pronti per il tour l’anno prossimo?

Leggi anche