Home Musica News Musica

Burn Residency: parte la scuola per dj a Ibiza

Quarta edizione dell'iniziativa di Burn che raccoglie i migliori talenti delle console in giro per il mondo e li mette nelle sapienti mani del pioniere Carl Cox. In palio? Un sacco di soldi e di possibilità

Carl Cox, ambassador dell'iniziativa di Burn. Fonte: Facebook

Carl Cox, ambassador dell'iniziativa di Burn. Fonte: Facebook

Gli aerei verso Ibiza stanno per decollare. I partecipanti alla quarta edizione della Burn Residency con loro. Chiuse le selezioni, sono pronti a partire i finalisti che arriveranno sull’isola per partecipare alla scuola di dj. Tra di loro anche l’italiano Katty Smyle

Finiranno dritti dritti nella mani dei tre tutor d’eccezione: Philipp Straub, Yousef e l’ambassador Carl Cox. Un’occasione imperdibile per imparare direttamente da chi ha scritto e sta ancora scrivendo la storia del clubbing mondiale. Oltre a giudicarli in prove di abilità, i tutor daranno consigli e dritte per migliorarsi come dj.

Il premio finale? Una doppia possibilità. Per i tre migliori ci sarà spazio per una residency di una stagione in un locale dell’isola. Per chi alla fine dell’estate si dimostrerà il migliore ci sarà un bonus di 100 mila euro da investire nella propria carriera.