Brunori SAS, Fabri Fibra, Leatherette e tanti altri: “EstateSpettacolo” ribadisce l’ambizione musicale di Genova per tutto settembre | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Brunori SAS, Fabri Fibra, Leatherette e tanti altri: “EstateSpettacolo” ribadisce l’ambizione musicale di Genova per tutto settembre

La rassegna diffusa nell’area del Porto Antico del capoluogo ligure continua con l’ultimo mese di programmazione. L'agenda è fittissima, da Blanco a Elisa, fino a Tananai, La Rappresentante di Lista e Rhove. L'evento chiuderà con una tre giorni di concerti e seminari a ingresso gratuito: qui tutte le informazioni

Editors

Il concerto degli Editors durante la rassegna "EstateSpettacolo"

L’estate della ripartenza, del ritorno alla normalità, con i concerti, gli eventi e quella bellissima sensazione di poter tornare a stare tutti insieme non finisce. “EstateSpettacolo”, la rassegna diffusa nell’area del Porto Antico con cui Genova segna un punto sicuro per diventare una delle mete principali della cultura e della musica dal vivo in Italia, continua con l’ultimo mese di programmazione dopo i dati estremamente incoraggianti dal primo mese di iniziative.

Dal 7 luglio al 4 agosto, sui tre palchi che popolano la suggestiva cornice del Porto Antico – Arena del Mare, Piazza delle Feste e Isola delle Chiatte – tra architetture di Renzo Piano, l’Acquario, le barche attraccate e il via vai continuo di persone, si sono avvicendati oltre 30 mila spettatori. Quarantadue serate che hanno abbracciato una grande varietà di generi (dall’indie alla canzone d’autore, dal prog all’elettronica) e una libertà di offerta che spazia anche nella comicità e nella musica classica. Segno, questo, di un rinnovamento che vuole dare alla città una selezione diffusa che possa intrigare più generazioni.

La stagione musicale è iniziata con il rock dei Fast Animal and Slow Kids, seguiti dalla celebrazione della PFM “1972 -2022 da Storia di un minuto a Ho sognato pecore elettriche”. Inoltre, grande successo per Balena Festival: con i suoi undici appuntamenti impreziositi dai sold out di Caparezza e Pinguini Tattici Nucleari. E a conferma dell’ambizione di una rassegna che si radica a Genova, ma che guarda fuori, l’organizzazione ha fatto sapere che oltre il 50% degli spettatori delle iniziative ha raggiunto il capoluogo ligure da altri posti (anche fuori dall’Italia). Ad attirare tanto pubblico “esterno” ha contribuito l’unica data estiva degli Editors.

Caparezza

Il concerto di Caparezza durante la rassegna “EstateSpettacolo”

Programma variegato anche quello in Piazza delle Feste, con una grande attenzione al jazz – con ospiti internazionali del calibro di Julian Lage e Jeff Ballard – e al cinema, con tantissimi appassionati che sono accorsi all’appuntamento senza tempo con il “Rocky Horror Rock Show”. Successo di pubblico anche per quanto riguarda la musica lirica ed etnica, con gli spettacoli “Opera on the Sea” e “Georgian Ballet”, oltre che per i genovesi Gnu Quartet con il loro “Paganini The Rock Album” e per il tributo U2 con voce femminile degli Angels of Harlem.

Da segnalare, ancora in Arena del Mare, anche il sold out e la standing ovation per l’Omaggio a Ennio Morricone e il grande apprezzamento per il concerto di Fantastic Negrito, bluesman vincitore di 3 Grammy Awards nel 2017, 2019 e 2021 per la categoria Best Contemporary Blues Album.

L’ultimo mese di concerti comincia oggi, giovedì 8 settembre, con il live di Brunori Sas nella storica cornice del Goa Boa Festival e prosegue domani con il set degli Psicologi. Inoltre, importanti appuntamenti con Fabri Fibra, Blanco, Elisa, Tananai e La Rappresentante di Lista. Tra i nomi emergenti, a dimostrare l’attenzione della manifestazione per i suoni più contemporanei, si esibiranno Chiello, La Sad, Radical e Rhove.

Sul palco Isola delle Chiatte, dopo una collezione di sold out ad agosto per il festival dedicato alle storie di mare “Sea Stories” ideate da Igor Chierici, il 17 settembre arrivano i concerti elettronici e sperimentali di Electropark, con gli apprezzati Blak Saagan & Band che portano live il loro secondo disco “Se Ci Fosse La Luce Sarebbe Bellissimo”, concept album sugli Anni di Piombo, e i post-punk bolognesi Leatherette.

Chiude il mese una tre giorni (23-24-25 settembre) in cui il piazzale delle feste del Porto Antico si trasformerà nella cittadella musicale di Chorus Days – Music Educational Expo, un villaggio esperienziale dedicato a chi ha già intrapreso o vuole intraprendere un percorso formativo nella musica. Un’iniziativa di formazione altamente innovativa organizzata da Music Innovation Hub con la collaborazione di Accademie Musicali Lizard Genova e Moosa – rete di imprese musicali.

Tre giorni di concerti e seminari a ingresso gratuito, rivolti sia agli studenti delle scuole sia al pubblico generalista. L’iniziativa coinvolgerà numerose scuole di musica ed enti impegnati nell’educazione musicale e nella sua promozione e valorizzazione. Spiega Luca Masperone: «Music Educational Expo darà a tanti giovani talenti liguri e non solo la possibilità di esibirsi su un palco prestigioso, sotto lo sguardo orgoglioso dei loro insegnanti, pronti a condividere le rispettive competenze con spettatori e partecipanti di altre scuole».

In attesa dei risultati definitivi, si può già affermare che il progetto EstateSpettacolo 2022 è riuscito. Non solo per la possibilità di portare nomi di livello internazionale in una cornice suggestiva dando vita a una stagione di iniziative di grande importanza, ma anche perché è riuscito a mettere di nuovo Genova sulla mappa geografica della musica dal vivo. E per chi ne ha ancora, questo settembre sapete dove andare.