Bruce Springsteen supporta la "Women's March": «Siamo la nuova resistenza americana» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Bruce Springsteen supporta la “Women’s March”: «Siamo la nuova resistenza americana»

«Si sono radunati contro l'odio e la divisione, a sostegno della tolleranza, dei diritti civili, della parità salariale e di genere» ha detto il cantante al concerto di Perth

Bruce Springsteen alla Perth Arena. Photo di Duncan Barnes, via Facebook

Bruce Springsteen alla Perth Arena. Photo di Duncan Barnes, via Facebook

Bruce Springstenn ha celebrato la Women’s March durante il suo concerto di ieri a Perth, Australia, definendo le centinaia di migliaia di donne che hanno partecipato come la “nuova resistenza americana”.

«Siamo lontani da casa, ma i nostri cuori e i nostri spiriti sono con le tantissime persone, uomini e donne, che hanno marciato ieri in ogni città americana ma anche a Melboourne» ha detto Springsteen al pubblico della Perth Arena. Il video è stato poi postato sui suoi social.

Springsteen ha poi contunuato: «Si sono radunati contro l’odio, contro la divisione e a favore della tolleranza, dei diritti civili, della giustizia razziale, dei diritti LGBTQ, della parità salariale, di genere, a favore dell’assistenza sanitaria e dei diritti degli immigrati. Noi siamo con voi. Noi siamo la nuova resistenza americana».

Il concerto di Perth è stato il primo di un tour di 14 date in Australia e Nuova Zelanda nonché il primo concerto della E Street Band da settembre.

Qui il video del suo discorso:

Altre notizie su:  Bruce Springsteen trump