‘Brividi’ di Mahmood e Blanco ha battuto il record di stream in un giorno su Spotify Italia | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

‘Brividi’ di Mahmood e Blanco ha battuto il record di stream in un giorno su Spotify Italia

La canzone è arrivata al quinto posto della classifica globale della piattaforma. Gli altri due pezzi di Sanremo più ascoltati sono ‘Insuperabile’ di Rkomi e ‘Ciao ciao’ de La Rappresentante di Lista



Mahmood e Blanco a Sanremo 2022

Foto: Daniele Venturelli/Getty Images

Hanno già conquistato la sala stampa di Sanremo, che li ha fatti arrivare al secondo posto della classifica provvisoria subito dopo Elisa, e ora è il turno di Spotify. Brividi, la canzone che Mahmood e Blanco hanno portato sul palco dell’Ariston, è il pezzo più ascoltato di sempre in un solo giorno su Spotify Italia.

Per essere più precisi, la canzone ha accumulato 3.384.192 stream in 24 ore, arrivando addirittura al quinto posto della classifica globale della piattaforma. Prima il record era di un brano uscito nel 2019, Veleno 7 di Gemitaiz e Madman. Per quanto riguarda gli altri pezzi del festival, dietro a Mahmood e Blanco ci sono Insuperabile di Rkomi e Ciao ciao de La Rappresentante di Lista.

Brividi, ha detto Mahmood, parla di «due ragazzi di due generazioni che amano con lo stesso traportò e gli stessi timori, con la voglia di amare in totale libertà». Per Blanco il pezzo «rappresenta tutti quei momenti in cui le emozioni ci rivelano per quello che siamo davvero, ci mettono a nudo., Racconta uno stato d’animo che riesco ad esprimere solo cantando e urlando».

Questa sera la riascolteremo insieme a tutte le altre canzoni in gara. Venerdì invece toccherà alle cover: Mahmood e Blanco canteranno un classico della musica italiana, Il cielo in una stanza di Gino Paoli. «Cercheremo a nostro modo di personalizzarla, di renderla nostra, ma con rispetto», ha detto Blanco. «A legare i due brani è il tema del cielo», ha detto Mahmood. «In Brividi c’è questa immagine che torna, “ti vorrei rubare un cielo di perle”. Il brano di Gino Paoli ci è sembrata la scelta ideale da portare in relazione a Brividi. Volevamo poter parlare della libertà universale, volevamo essere eleganti».

Altre notizie su:  Blanco Mahmood