Britney Spears spiega perché non vuole più fare musica | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Britney Spears spiega perché non vuole più fare musica

In un post su Instagram la cantante dice che smettere è il suo modo per «mandare affanculo» chi controllava il suo lavoro durante la conservatorship. «Quello che mi hanno fatto è imperdonabile»

Britney Spears nel 2016

Foto: Mike Windle/Getty Images per iHeartMedia

In un post pubblicato sul suo profilo Instagram, Britney Spears ha raccontato come il suo lavoro fosse controllato durante la conservatorship e spiegato perché non fare nuova musica è il suo modo «per dire vaffanculo».

Durante la conservatorship la cantante ha pubblicato diversi album e si è esibita regolarmente, ma ora è libera di criticare la dura routine che la obbligavano a seguire. Britney dice che non aveva controllo creativo e che affrontava tutte le frustrazioni causate dalla conservatorship «facendo finta che andasse tutto bene» e facendo del suo meglio per non scatenare nessun conflitto. In realtà, però, stava impazzendo.

«Volevo essere gentile ma quello che mi hanno fatto è imperdonabile», dice. «Per tredici anni ho chiesto di cantare nuove canzoni e remix di quelle più vecchie… per quattro anni ho avuto solo due mesi di pausa e ogni volta che chiedevo qualcosa mi veniva detto di no. Era tutto organizzato per farmi fallire anche se sapevo esattamente quello che volevo mostrare ai miei fan».

Britney racconta che era costretta a ripetere sempre lo stesso show, mentre le televisioni trasmettevano la sua musica e i remix che voleva portare sul palco. Ha anche attaccato la sorella, dicendo: «Hanno dato i remix a lei, perché mi dicevano sempre di no?».

«Tutto quel tempo sprecato mi imbarazza e mi umilia. So che il fatto di non voler fare musica ad alcuni sembrerà strano», spiega. «La gente non ha idea delle cose orrende che mi sono state fatte… dopo quello che è successo, ho paura delle persone e di tutto il settore. Mi hanno davvero ferito! Non fare più musica è il mio modo per mandarli affanculo, ignorare il mio lavoro aiuta la mia famiglia».

In un post precedente, Britney ha spiegato perché è felice di smettere di andare in tour. «So che non suono più in grandi arene con la mia band, ma devo essere onesta: la vita on the road è difficile. I primi tre anni nel settore sono stati grandiosi, ma il ritmo a cui sono andata dopo… non lo farò più. Lo odiavo!».

Altre notizie su:  Britney Spears