Britney Spears ha rischiato di perdere ‘…Baby One More Time’ per una Mercedes | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Britney Spears ha rischiato di perdere ‘…Baby One More Time’ per una Mercedes

Simon Cowell, celebre produttore discografico, propose la macchina a Max Martin in cambio del brano per i suoi 5ive

Britney Spears nel 1999

Foto: Paul Natkin/Getty Images

…Baby One More Time è un brano che ha segnato un’epoca. Non solo, a livello di datazione, chiude un millennio, ma inaugura anche una nuova era per le popstar, icone mondiali visibilmente fragili, di cui Britney Spears, ai tempi avremmo detto ‘per sua fortuna’ mentre oggi invece preferiamo forse limitarci ad un sospeso ‘poverella’, è stata capostipite.

C’è però una linea temporale della storia, differente da quella in cui scriviamo, in cui Britney non ha vissuto tutta la tragica storia che abbiamo imparato a conoscere. In questa linea temporale, infatti, …Baby One More Time non è una sua canzone, ma un brano dei 5ive, la boyband inglese creata a tavolino da Simon Cowell, fondamentale talent scout e discografico britannico, nonché storico giudice di Pop Idol, American Idol US e X Factor UK.

…Baby One More Time, hit scritta da Max Martin, forse l’autore e produttore pop più influente degli ultimi 25 anni (ha firmato brani per Britney, Maroon 5, Katy Perry, Taylor Swift, The Weeknd, Coldplay), inizialmente era stata proposta alle TLC che però avevano preferito rifiutarla (aprendo così ad un ulteriore possibile linea temporale alternativa).

Cowell, durante una sua partecipazione al podcast Howie Mandel Does Stuff di Howie Mandel, ha raccontato di quando qualcuno lo chiamò dagli States per fargli sentire la canzone via telefono. Dopo il primo ascolto, Cowell era così innamorato del brano da prendersi la briga di chiamare direttamente Max Martin.

«[Dopo aver sentito il brano] ho pensato, ‘Devo avere quella canzone’. Così ho chiamato Max e gli ho detto ‘Per piacere, dammi quel brano’», ricorda Cowell. «Lui mi ha risposto: ‘L’ho promessa a qualcun altro’. Così gli ho fatto una proposta: ‘Se mi dai quel brano, ti mando una Mercedes, una Mercedes 500 SL, per davvero’».

Come molti di voi avranno già intuito, in questa timeline, Max Martin ha rifiutato la Mercedes, nonostante il brano fosse promesso ad una persona che, fino a quel momento, altro non era che una sconosciuta cantante della Louisiana. Cowell, in conclusione di questo ricordo, ci riporta anche un passaggio della conversazione abbastanza divertente: «Allora gli dissi: “Max, lasciati dare un consiglio. Non può avere successo qualcuno che si chiama Britney Spears».

Altre notizie su:  Britney Spears Simon Cowell