Home Musica News Musica

10 cose che non sapevi su Bowie

Una volta Bowie inviò un feto di maiale a un giornalista di Rolling stone per ringraziarlo della bella intervista. Ecco 10 stranezze che non sapete sul cantante

Il ritratto della locandina del film "David Bowie is", foto stampa

Il ritratto della locandina del film "David Bowie is", foto stampa

Ci si potrebbe girare un film con tutte le vicende capitate a David Bowie nei suoi 69 anni di vita. E nessuno vieta che lo si farà, regalando agli spettatori momenti di follie da popstar, tragedie personali, lati stravaganti e ossessioni di una mente superiore.

Già, perché Bowie era soprattutto eccentricità al di sopra di ogni regola e convenzione sociale. Quando nel 2003 la Regina Elisabetta gli aveva offerto il titolo di Cavaliere, lui aveva rifiutato come lo si fa con qualcuno che oltre a disturbarti ti sta anche infastidendo. «Non ne vedo il motivo. Non è ciò per cui ho speso la mia vita» aveva commentato.

Ecco 10 curiosità rimaste sconosciute ai più e che noi vi riproponiamo come prova ulteriore di quanto fosse speciale quell’eterno ragazzo di Brixton. Nato David Robert Jones ma ribattezzatosi ben presto Bowie (perché non ci si confondesse con Davy Jones dei Monkees).

1. Gli occhi non hanno un colore diverso
david-bowie-eyes-39555063
A differenza di quanto si pensi, le iridi di Bowie non sono di colore diverso ma sono semplicemente frutto di una diversa dilatazione. Quella destra, perennemente dilatata, è il risultato di una lotta che Bowie fece in giovane età con l’amico George Underwood. Ovviamente, ci stava contendendo una ragazza.

2. Ha interpretato Ponzio Pilato in un film di Scorsese

Inizialmente, la parte di Ponzio Pilato nel film di Scorsese L’ultima Tentazione di Cristo (1988) era destinata a Sting. Poi il regista optò per il talento recitativo di Bowie, che terminò in una sola giornata tutte le riprese richieste dalla sua parte.

3. John Lennon gli fece mangiare un uovo macerato nell’urina di cavallo
ddddd
Nel 2002 GQ lo ha insignito del titolo di Uomo dell’Anno e per sdebitarsi Bowie raccontò un aneddoto assurdo su una vacanza con John Lennon a Hong Kong, fine anni Settanta. I due stavano camminando per le vie della città in cerca di “cervella di scimmia” da mangiare. I proprietari del ristorante riconobbero i due e li invitarono nel retro a “bere del sangue di serpente”. Dopodiché Lennon pensò bene di infilare in bocca a Bowie un “uovo macerato mille giorni nell’urina di un cavallo”.

4. Ha doppiato un episodio di Spongebob
Atlantian_Waiter
Nel 2007, la serie animata di Spongebob Squarepants ha ospitato Bowie per un episodio, quello su Atlantide. Qui, il Duca Bianco ha prestato la voce a Lord Royal Highness, sovrano strampalato della città subacquea (che ovviamente ha le pupille di colore diverso).

5. Il Tè, non poteva nemmeno vederlo in foto
tea
Era inglese ma detestava il Tè con ogni cellula del suo corpo. Il motivo è quasi sconosciuto, sappiamo solo che a cinque anni ebbe un “terribile incidente con una tazza di Tè”.

6. A sua volta era fan dei gruppi che aveva influenzato

Bowie adorava i Placebo, con cui ebbe modo di collaborare più volte negli anni Novanta. Non faceva mistero di essere anche un grande fan di Oasis, Arcade Fire e più recentemente Boards of Canada e Kendrick Lamar.

7. Una volta regalò un feto di maiale a un giornalista di Rolling Stone
pig-full-body.jpg.adapt.945.1
Per ringraziare David Wild di Rolling Stone della bella intervista, Bowie inviò in America un regalo insolito: un vasetto con dentro un feto di maiale. Ovviamente la polizia della dogana non fece mai recapitare il pacco, per la gioia di Wild.

8. Non ha mai eccelso nella scuola

(Photo by Potter/Express/Getty Images)

(Photo by Potter/Express/Getty Images)

L’unico esame mai passato alla Bromley Technical High School? Quello di arte, ovviamente.

9. Aveva la fobia del volo

Bowie a bordo della Queen Elizabeth II. Foto: Theo Wargo/WireImage

Bowie a bordo della Queen Elizabeth II. Foto: Theo Wargo/WireImage

Gli aerei non facevano per lui, specie per le traversate transoceaniche. Piuttosto, Bowie preferiva servirsi delle navi per spostarsi: la gigantesca Queen Elizabeth II era fra tutte la sua preferita.

10. Era un polistrumentista micidiale

Ogni strumento registrato in Diamond Dogs è stato suonato personalmente da Bowie. Inclusa la chitarra nel famoso riff di Rebel Rebel, che adesso ci ascoltiamo.

Altre notizie su:  David Bowie