Bob Dylan ha creato un'enorme scultura di ferro per un casinò del Maryland | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Bob Dylan ha creato un’enorme scultura di ferro per un casinò del Maryland

Il pezzo di quasi 8 metri sarà esposto in maniera permanente all'MGM National Harbor

Bob Dylan, 75 anni (Foto: per gentile concessione Columbia/Sony Music)

Bob Dylan, 75 anni (Foto: per gentile concessione Columbia/Sony Music)

Non è certo la prima volta che Bob Dylan si dà all’arte, la sua prima esposizione di sculture in ferro è stata Mood Swings, al Halcyon Gallery nel 2013. Ma il Menestrello ha un passato anche nella pittura, la sua serie di tele, realizzare tra il 1989 e il 1992, dal titolo The Drawn Blanck Series è stata esposta fino al gennaio 2015 alla Andrew Weiss Gallery, a Santa Monica, in California. Ha disegnato personalmente anche la copertina del suo doppio album Self Portrait del 1970.

"Portal" è la nuova scultura in ferro creata da Bob Dylan - Foto stampa

“Portal” è la nuova scultura in ferro creata da Bob Dylan – Foto stampa

La nuova creazione di Bob Dylan è una scultura in ferro alta quasi otto metri per quattro intitolata Portal. Dalla fine di quest’anno, l’enorme portone sarà esposto in maniera permanente all’MGM National Harbor, un casinò del Maryland.

«Sono attirato dalle porte per l’energia negativa che possono sprigionare. Possono essere chiuse, ma allo stesso tempo permettere alle stagioni e al vento di fare il loro corso, di seguire il flusso. Possono chiuderti dentro o fuori. E in qualche modo, non c’è alcuna differenza» ha dichiarato Dylan in un comunicato ufficiale.

Altre notizie su:  Bob Dylan