Home Musica News Musica

‘Blurred Lines’ è un plagio, Pharrell pagherà i danni alla famiglia di Marvin Gaye


La corte d’appello federale ha confermato la sentenza del 2015

: il brano di Pharrell e Robin Thicke è un plagio di 'Got to Give It Up', la hit del 1977 di Marvin Gaye

Dopo anni di battaglia legale, è finita la controversia che coinvolgeva il brano Blurred Lines – firmato da Pharrell Williams e Robin Thicke – e la famiglia di Marvin Gaye. Un giudice della corte d’appello federale ha confermato la multa di 5 milioni di dollari che Thicke e Pharrell dovranno pagare alla famiglia di Marvin Gaye come risarcimento per il plagio di Got to Give It Up, la hit di Marvin Gaye del 1977.

Nel 2016 gli autori di Blurred Lines avevano fatto appello al verdetto di marzo 2015 che li obbligava a pagare 5,3 milioni di dollari di danni alla famiglia di Gaye. La corte d’appello federale della California, nella persona del giudice John A. Kronstadt, ha però confermato la sentenza. In aggiunta, la famiglia Gaye riceverà il 50% delle royalties.

Leggi anche