Black Eyed Peas, il nuovo singolo ‘Get It’ parla di immigrazione

Un anno dopo l'annuncio della “pausa” di Fergie, il trio ha pubblicato un brano politico, scritto per «gettare luce su urgenti temi sociali e incoraggiare tutti ad agire contro la violenza della polizia e la riforma dell'immigrazione»

I Black Eyed Peas sono tornati con un singolo dedicato alla situazione politica americana. A un anno di distanza dall’annuncio della “pausa” di Fergie – impegnata a tempo pieno con il suo album solista -, il trio ha pubblicato un brano politico intitolato Get It. Il brano, si legge nel comunicato di annuncio, è stato scritto per «gettare luce su urgenti temi sociali e incoraggiare tutti a informarsi e agire contro la violenza della polizia e la nuova riforma dell’immigrazione».

Insieme all’annuncio di alcune date dal vivo – tutte nel Regno Unito, il prossimo autunno -, il trio ha pubblicato su Twitter un piccolo antipasto del videoclip, che trovate in fondo all’articolo: si vede un uomo in sedia a rotelle, un’aggressione della polizia e la scritta “La libertà non è gratis”. Potete ascoltare Get It grazie al player poco sopra.