Home Musica News Musica

Esce la biografia a fumetti di Johnny Cash, avrebbe compiuto 84 anni

Dalle prime session con Elvis al concerto a Folsom Prison, che alla fine degli anni '60 ha reso il musicista una delle voci più famose d'America. "Cash - I see a darkness", la biografia illustrata da Reinhard Kleist è in uscita il 26 febbraio

"Cash - I see a darkness" la biografia a fumetti di Johnny Cash uscirà il 26 febbraio per Bao Publishing

"Cash - I see a darkness" la biografia a fumetti di Johnny Cash uscirà il 26 febbraio per Bao Publishing

Cash – I see a darkness è la biografia a fumetti di Johnny Cash, illustrata da Reinhard Kleist, in uscita il 26 febbraio. Non una data qualunque perché The Man In Black avrebbe compiuto oggi 84 anni. Invece si è spento nel 2003, nella storica casa dei Cash/Carter a Hendersonville, sul lago Old Hickory a 30 km da Nashville, con somma tristezza, solitudine perché vedovo. Per ricordare e celebrare l’idolo di generazioni intere di appassionati di musica, non solo del genere country, Bao Publishing pubblica questo volume. Un anticipo proprio qui sotto:

La morte del giovane fratello Jack, che lo porterà a iniziare a suonare la chitarra e che lo porterà a rinnegare l’infanzia trascorsa da J.R. nella piantagione del padre in Arkansas, fino all’amore, quello che brucia, quello di Ring of Fire, quello con June Carter. Talmente forte che li porterà a morire incredibilmente a pochi mesi di distanza – ognuno per le sue motivazioni, certo – dopo aver trascorso una lunga e turbolenta vita nel nome della musica.

Cash – I see a darkness racconta la storia di Johnny Cash, ovviamente in bianco e soprattutto in nero, dalle prime session con Elvis al concerto a Folsom Prison, che alla fine degli anni Sessanta ha reso il musicista una delle voci più famose d’America, fino al suo spettacolare ritorno a fianco di Rick Rubin. Il produttore, molto più giovane di Cash e che raramente si era dedicato al country, lavorando con Beastie Boys, Public Enemy e Red Hot Chili Peppers, lo portò però a rimettersi in gioco e a pubblicare American I nel 1994, l’inizio di una storica e fruttuosa collaborazione. Seguirono American II, III, IV, V e VI, ma fermiamoci alla sesta traccia del terzo capitolo, perché è quella che dà il titolo alla nostra biografia a fumetti: