Billie Eilish: «Guardare porno a 11 anni mi ha distrutto il cervello» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Billie Eilish: «Guardare porno a 11 anni mi ha distrutto il cervello»

La popstar ne ha parlato in un’intervista all’Howard Stern Show: «Mi sentivo devastata»

Billie Eilish

Foto press

In una recente intervista all’Howard Stern Show, Billie Eilish ha parlato del suo rapporto con la pornografia e di come ha influenzato la sua adolescenza. «Credo che il porno sia una sciagura. A dire la verità ne guardavo parecchio. Ho iniziato quando avevo qualcosa come 11 anni», ha detto.

«Credo che mi abbia distrutto il cervello, mi sentivo devastata», ha continuato la cantante. «Le prime volte che sai, ho fatto sesso, non dicevo di no a cose che non mi avrebbero fatto bene. Lo facevo perché pensavo di doverne essere attratta».

Nel corso dell’intervista Eilish ha raccontato anche di quando ha avuto il Covid, che ha preso nonostante il vaccino. «È stato tremendo», ha detto. «Non sono morta e non ho rischiato che succedesse, ma questo non toglie nulla a quanto sia stato orrendo. È stato terribile. Soffro ancora per gli effetti collaterali, sono stata male per due mesi».

Infine, Eilish ha raccontato l’esperienza a Saturday Night Live, dove ha partecipato sia come ospite musicale che a diversi sketch. «Una delle giornate migliori della mia vita, è stato divertente, surreale e ridicolo», ha detto. «Lavorarci è folle, ho pianto tutta la settimana. Non scherzo». Potete vedere il suo monologo a questo link.

Altre notizie su:  Billie Eilish