Home Musica News Musica

Bill Wyman ha venduto il basso più costoso di sempre

Lo scorso weekend l'ex Rolling Stones ha messo all’asta strumenti e oggetti del suo archivio. Tra i pezzi da record ci sono un Mustang del 1969 e una tavoletta del water con il logo della band

Bill Wyman

Foto: Gunter Zint/K & K Ulf Kruger OHG/Redferns/Getty Images

Un Fender Mustang arancione del 1969 suonato da Bill Wyman è il basso più costoso di tutti i tempi. Il musicista, storico membro dei Rolling Stones, l’ha venduto durante un’asta – organizzata da Julien’s Auctions lo scorso fine settimana – insieme ad altri mille oggetti tra strumenti, amplificatori, materiale d’archivio, costumi, premi e una tavoletta del water con il logo degli Stones, anche questa acquistata a cifre record.

Il Mustang arancione è stato suonato sui dischi degli Stones tra il 1969 e il 1970. È stato venduto per 384mila dollari, una cifra di molto superiore ai 204mila pagati per l’Hofner mancino suonato da Paul McCartney nel 1964.

Foto: Jane’s Auction

Tra gli altri oggetti da record c’è un amplificatore Vox AC30 del 1963, venduto a 106mila dollari rispetto ai 77mila raccolti da quelli di David Gilmour nel 2019. Anche questo è un oggetto storico: quel Vox è stato fondamentale per convincere gli Stones a ingaggiare Wyman. Una porzione dei guadagni verranno devoluti al Prince’s Trust, al Macmillan Cancer Support e al Central Caribbean Marine Institute.

Altre notizie su:  Bill Wyman The Rolling Stones