Bike & Sounds, i lavoratori della musica hanno fatto tappa all’Ariston di Sanremo | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Bike & Sounds, i lavoratori della musica hanno fatto tappa all’Ariston di Sanremo

Simbolica tappa zero del giro in bici dei club italiani. Scopo: far scoprire figure professionali poco note al pubblico e far sentire la voce dei lavoratori in sofferenza

Bike & Sounds di fronte all'Ariston di Sanremo

Foto: Bike & Sounds

Si è tenuta oggi la tappa zero di Bike & Sounds, l’iniziativa di un gruppo di lavoratori della musica, un tour in bicicletta per raccontare le storie di tour manager, lighting designer, fonici e promoter locali fermi per pandemia. E dove poteva essere la tappa zero se non a Sanremo, davanti al Teatro Ariston dove si stanno svolgendo le prove del Festival che partirà domani?

«Il nostro lavoro ci rende orgogliosi», spiega Jordan Bavev, lighting designer e fondatore di Blearred Lighting Design, studio con basi a Londra e Milano e collaborazioni con Subsonica, Negramaro, Ghali, Marco Mengoni, Editors, Kooks, Jean Michel Jarre, Warpaint. «Ci riempie il cuore di gioia contribuire a vedere migliaia di persone con i volti felici. Non ci sono colpe in quello che stiamo subendo a livello mondiale, ma è un dato di fatto che la nostra energia ed adrenalina sono lì in attesa di essere rilasciate. Abbiamo pensato di incanalarle così: cercando di aiutare chi ha più bisogno di noi».

Bike & Sounds partirà il 15 marzo: 10 lavoratori saranno in giro in bici fra Roma e Milano, per un totale di 10 città e 14 diversi live club, che rappresentano le tappe del loro tour. Scopo del giro lungo 530 chilometri è far scoprire figure professionali poco note al pubblico, far capire che dietro alla realizzazione di un concerto c’è un lavoro collettivo, far sentire la voce dei lavoratori in sofferenza.