Home Musica News Musica

Beyoncé ha portato le ‘Mothers of Movement” ai VMAs

Quattro donne che hanno perso i loro figli in scontri a fuoco o per mano della polizia sono state ospiti della pop star allo show di premiazione

Beyoncé e il suo squad - Foto via Facebook

Beyoncé e il suo squad - Foto via Facebook

Quando Beyoncé è salita sul red carpet prima degli MTV Video Music Award andati in onda domenica sera, ha portato alcuni ospiti con lei: Lezley McSpadden, Gwen Carr, Wanda Johnson and Sybrina Fulton – rispettivamente madri di Michael Brown, Eric Garner, Oscar Grant e Trayvon Martin. Tutti e quattro i ragazzi sono stati uccisi, con Brown, Garner e Grant morti per mano della polizia.

Beyoncé era già apparsa prima con alcune di queste donne. In aprile McSpadden, Carr e Fulton erano comparse nel video Lemonade durante la canzone Freedom. In luglio, le madri erano state invitate alla convention nazionale dei Democratici a Philadelphia, dove avevano dichiarato pubblicamente il loro supporto per Hilary Clinton.

Dopo la sua apparizione sul red carpet, Beyoncè ha tascorso una serata grandiosa ai VMAs. Ha eseguito un medley esplosivo di brani tratti da Lemonade, ha vinto il premio come Best Female Video per Hold Up e ha portato a casa l’onorificenza Video of the Year per Formation – cantando vittoria in una categoria serratissima che l’ha vista competere con artisti del calibro di Kanye West, Adele e Drake. In aggiunta, Lemonade ha conquistato un Moonman come Breakthrough Long Form Video.

Altre notizie su:  Beyoncé