Home Musica News Musica

Beh, quindi? Reunion dei Minor Threat?

Qualche giorno fa, i quattro si sono ritrovati nella stessa veranda per scattare una versione 2018 della copertina di "Salad Days" del 1985. Un gesto nostalgico o il ritorno a qualcosa?

Durante il weekend appena trascorso è rimbalzata un po’ ovunque sui social la foto dei Minor Threat che ricreano lo storico scatto nella copertina di Salad Days. E com’è facile immaginare, sono iniziati i dibattiti.

Stessa posizione, con Ian Mackaye in primo piano, stessa casa mai ristrutturata in più di 30 anni, stessi membri del gruppo, anche loro non proprio conservati benissimo negli anni. Tant’è che nella descrizione del post originale, apparso sull’Instagram di Brian Baker, figura un ironico “Senior Threat”. Come a dire sì, anche noi ci rendiamo conto di essere invecchiati.

Visualizza questo post su Instagram

Senior Threat

Un post condiviso da Brian Baker (@brianbakers) in data:

Premesso che il tempo è inesorabile e crudele per tutti tranne che MacKaye (identico al MacKaye degli anni Ottanta), è chiaro che questa cosa della foto abbia fatto piacere a tanti ma abbia anche acceso barlumi di reunion nel cuore di tantissima gente. Qualche settimana prima, verso Halloween, si era parlato di un’altra mezza reunion che MacKaye aveva messo in piedi con Joe Lally. Ma non erano i Fugazi, erano due dei Fugazi che facevano un concerto benefico suonando in una nuova formazione. I Minor Threat invece sono tutti in quella foto.

La copertina di Salad Days

La copertina di Salad Days

Ma se l’idea romantica di una reunion sarebbe felice sulla carta, esiste sempre l’annoso problema di come risulterebbe l’hardcore suonato da cinquantenni, seppur rispettabilissimi. Forse tornerebbero più introspettivi, in una versione post-post-hardcore che però finirebbe per non essere per niente Minor Threat. O forse ancora ci stiamo facendo noi dei pipponi e i rappresentanti della Dischord Records, l’etichetta di MacKaye e Nelson che ha pubblicato tutti i lavori della band, hanno già avuto modo di spiegare il motivo della rimpatriata: «Ogni manciata d’anni, se tutti e quattro sono in città, si ritrovano alla casa per beccarsi. Jeff Nelson ha pensato che fosse bello scattare un’altra foto nella veranda, dato che è da un po’ che non ne fanno una.»

Leggi anche