Home Musica News Musica

Beastie Boys: mai più nuova musica a nome del trio

La rivelazione durante un processo che vede come parte lesa la formazione newyorkese: "L'abbiamo promesso ad Adam Yauch"

Beastie Boys: mai più nuova musica a nome del trio

Beastie Boys: mai più nuova musica a nome del trio

Impegnati in un processo che li vede opposti all’energy drink Monster per uso non autorizzato della loro musica in uno spot, i due Beastie Boys orfani di Adam Yauch, ovvero Mike Diamond e Adam Horowitz, hanno rivelato in aula che non ci sarà mai più nuova musica a nome del trio newyorkese.

Il quotidiano USA NY Daily News ha riportato che sentiti dal giudice che dovrà decidere sul caso, Mike D e Ad-Rock hanno riferito che

Non abbiamo potuto andare in tour da quando MCA, cioè Adam Yauch è scomparso. Non possiamo comporre nuova musica (a nome Beastie Boys, ndr.

Mike D ha spiegato che tutto nasce da una promessa fatta a MCA prima della sua morte, avvenuta poco più di due anni fa, e che il caso contro Monster nasce da una clausola lasciata da Yauch nel suo testamento: nessuna concessione della musica o della sua immagine come componente dei Beastie Boys potrà essere usata in pubblicità. Oggi i due rapper/musicisti contestano all’azienda di averne usate addirittura cinque in un megamix dedicato alla memoria di MCA ma che spingeva il loro prodotto.

Durante l’udienza in tribunale Mike D ha anche rivelato che per simili motivi di rispetto nei confronti della memoria di MCA, Diamond e Horowitz hanno deciso di rifiutare l’utilizzo di Sabotage nella colonna sonora di un film di Arnold Schwarzenegger, intitolato come la canzone:

Da parte nostra sarebbe stata un’approvazione eccessiva del progetto… e non siamo fan dei film recenti di Schwarzenegger, diciamo così.

La decisione del giudice sul caso che vede al centro la band è attesa per le prossime settimane.

Leggi anche