Home Musica News Musica

Azealia Banks: Sarah Palin e Donald Trump sono figli del razzismo americano

Sono sicura al 100% che le uccisioni della polizia, l'appropriazione culturale, Trump e Sarah Palin rappresentino in tutto e il tentativo dei bianchi di fermare la "black mind" che sta crescendo sempre di più

Azealia Banks VS Sarah Palin

Azealia Banks VS Sarah Palin

Fregandosene delle possibili azioni legali, Azealia Banks ha continuato a prendere di mira Sarah Palin – così come la questione del “razzismo americano” in generale – in un post Tumblr (ora rimosso).

«Nonostante i numerosi sforzi di nascondere il disprezzo e l’invidia per le persone di colore, viene tutto a galla. Sono sicura al 100% che le uccisioni della polizia, l’appropriazione culturale, Trump e Sarah Palin rappresentino in tutto e per tutto quello che i bianchi provano per questa incontrollabile “black mind” che sta crescendo sempre di più».

Mercoledì, un finto articolo riportava una citazione della Palin: «ai neri piace essere schiavi». Questa frase, nonostante fosse falsa, ha portato la Banks a invadere Twitter di messaggi contro la candidata alla vice presidenza americana: «Prendiamo i neri più muscolosi e facciamole fare un bel trenino con Sarah. Ah, filmiamo tutto e mettiamolo su Worldstar». Ma anche altri come questo:

Mentre la maggior parte dei politici avrebbero lasciato perdere, considerato che la fonte dell’articolo era falsa, la Palin ha risposto alla Banks con un post Facebook:

Hey Female Rapper – listen up, little darling. No one has any idea what you're wigging out about in these bizarre,…

Pubblicato da Sarah Palin su Martedì 5 aprile 2016

People ha poi riferito che Palin stava considerando di citare in giudizio Azaelia, che però ha voluto dare una lezione legale gratuita alla Palin, su Twitter: «Non si può citare in giudizio le perché fanno scherzi . È la libertà di parola di noi ragazze». Frase che ha scatenato la missiva di mercoledì.