Home Musica News Musica

Ascolta Morgan che legge l’Inferno di Dante

In un nuovo podcast, il cantante recita con accompagnamento musicale il canto del lussuriosi, dalla Divina Commedia

Morgan Digital Cover

“Vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, e più non dimandare”. In un podcast disponibile su Spotify, Morgan affronta Dante. Il cantante recita con accompagnamento musicale il Canto V dall’Inferno della Divina Commedia.

“Intesi ch’a così fatto tormento enno dannati i peccator carnali, che la ragion sommettono al talento”. Nel canto scelto da Morgan, Dante e Virgilio giungono nel secondo cerchio, quello dei lussuoriosi. Si tratta di un estratto da un audiolibro edito da Emons che «uscirà per festeggiare la riapertura delle librerie», come si legge in un post della casa editrice su Facebook.

Non è la prima volta che il cantante affronta la Divina Commedia. Nel 2000, quando Mauro Pagani era direttore artistico dell’Estate Fiorentina, Morgan e Asia Argento avevano letto alcuni passi del Canto V in Piazza della Signoria a Firenze. Nel 2012 Morgan aveva (de)cantato – definizione sua – il Canto I dell’Inferno a Se stasera sono qui, su La 7, accompagnato da Lele Battista e Gaetano Cappa. In quell’occasione era stato presentato da Teresa Mannino come «un uomo che come Dante si è perso in una selva oscura».

Leggi anche