Arrestato un giovane londinese, pianificava un attacco al concerto di Elton John ad Hyde Park | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Arrestato un giovane londinese, pianificava un attacco al concerto di Elton John ad Hyde Park

In attesa del giudizio del Tribunale Centrale, non sono ancora chiari i motivi che hanno spinto il ragazzo a programmare un attentato

Elton John durante un live. Foto via Facebook

Elton John durante un live. Foto via Facebook

Un diciannovenne britannico è stato arrestato la scorsa settimana con l’accusa di aver pianificato un attentato terroristico per il concerto di Elton John dell’11 settembre ad Hyde Park. Come riporta il Sun, Haroon Ali-Syed, nato in un sobborgo di Londra, da tempo covava l’idea di un attacco dato che la polizia aveva già aperto un fascicolo su di lui, insospettita dagli strani movimenti sul web alla ricerca di armi e istruzioni per la fabbricazione di bombe artigianali.

Pare che il concerto di Elton John non fosse il suo unico obbiettivo ma che, fra gli altri papabili, comparissero anche Buckingham Palace e Oxford Street, una delle strade più celebri e affollate di Londra.
Il giovane è apparso oggi davanti alla corte di Westminster dopo essere arrestato giovedì scorso con l’accusa di star pianificando atti di terrorismo per un periodo che va dal 12 aprile al 9 settembre; verrà trattenuto in custodia cautelare in attesa del giudizio dell’Old Bailey, il Tribunale Penale Centrale di Londra in cui vengono giudicati i casi criminali ritenuti più importanti.
Syed, durante gli interrogatori, non ha ancora confessato il movente delle sue azioni, ed è quindi ancora troppo presto per avanzare ipotesi che fosse spinto da ideali integralisti.

Leggi l’intervista a Elton John pubblicata su Rolling Stone di aprile.

Altre notizie su:  Elton John