Home Musica News Musica

Ariana Grande è stata accusata di plagio per ‘7 Rings’

Secondo la causa, "il ritmo e il posizionamento delle note e parti del testo" di '7 Rings' sono quasi identici a un pezzo del rapper Josh Stone

Questo giovedì il rapper Josh Stone ha fatto causa ad Ariana Grande accusandola di aver copiato il ritornello di una sua canzone nella sua “7 Rings.”

Il pezzo in questione è “You Need I Got It”, del 2017. Stone ha detto di aver fatto sentire la canzone a diverse persone nell’industria musicale, tra cui il produttore Tommy Brown che ha lavorato spesso con Ariana Grande. Ha accusato Brown di aver preso alcune parti del pezzo di Stone e di averle usate in “7 Rings”. Una parte del testo del pezzo di Ariana Grande in effetti fa “I Want It, I Got It. I Want It, I Got It” e il pezzo di Stone è simile: “You Need It, I Got It. You Want It, I Got It”.

Negli atti della causa, depositati a New York, si dice che due musicologi forensi avrebbero analizzato le due canzoni e avrebbero scoperto che anche il ritmo e le note sono sostanzialmente simili. “Letteralmente, ognuna delle 39 note di ‘7 Rings’ è identica alle 39 note di ‘I Got It’ da un punto di vista di posizionamento metrico,” sostiene la causa. “Detto in altri termini, il ritmo e il posizionamento delle note e parti del testo sono quasi identici”.

Secondo la causa, “7 Rings” avrebbe già generato oltre 10 milioni di dollari di profitti. Settimana prossima Ariana Grande suonerà ai Grammy Awards ed è candidata in cinque categorie, in due delle quali proprio con “7 Rings”.

Altre notizie su:  Ariana Grande