Antifascisti 1-fascisti 0: le reazioni dei musicisti all’elezione di Boric in Cile | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Antifascisti 1-fascisti 0: le reazioni dei musicisti all’elezione di Boric in Cile

Tom Morello usa una metafora sportiva, Roger Waters tira fuori un 'cacerolazo' e brinda, Thurston Moore condivide la rielaborazione della copertina di 'Goo' dei Sonic Youth

Il Cile avrà un presidente di sinistra e i musicisti festeggiano sui social. L’elezione del 35enne Gabriel Boric, che ha sconfitto al ballottaggio il candidato di estrema destra José Antonio Kast che al primo turno lo precedeva, è salutata con gioia e sollievo da Roger Waters, Tom Morello dei Rage Against the Machine e Thurston Moore dei Sonic Youth.

L’elezione, per usare le parole di Boric, è considerata la vittoria della speranza sulla paura. Boric è un infatti un ex leader studentesco della sinistra, Kast era un sostenitore di Pinochet che pensa che il matrimonio sia solo «quello fra uomo e donna» e ha assunto posizione molto dure sull’immigrazione.

Il più entusiasta della vittoria di Boric sembra Roger Waters che ha pubblicato sui social un videomessaggio «ai fratelli e alle sorelle cileni, con un enorme “grazie” da parte nostra». Nel video, il musicista dei Pink Floyd si presenta col bicchiere in mano e in un misto di inglese e spagnolo brinda «to the people of Chile: bravo!» e aggiunge che «non è solo per la gente cilena, questa elezione è muy important per tutto il mondo».

Oltre al bicchiere, Waters ha un mano un cacerolazo, una pentola che percuote con un cucchiaio di legno, simbolo delle proteste in Cile (e non solo) fin dai tempi di Pinochet.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Roger Waters (@rogerwaters)

«Great!», scrive Tom Morello sotto al video di Roger Waters. Il chitarrista dei Rage Against the Machine ha fatto due post su Boric, prima inviando i cileni a votarlo, poi festeggiando la vittoria con il messaggio: «Cile: antifascisti 1, fascisti 0».

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Tom Morello (@tommorello)

Anche Thurston Moore dei Sonic Youth festeggia con un «Chile against fascism!!! Bravo!!!!!!!!!!!!!!». Il riferimento è alla canzone dei Sonic Youth Youth Against Fascism. L’immagine condivisa da Moore è una rielaborazione della copertina che Raymond Pettibon fece per Goo dei Sonic Youth nel 1990, spesso usata per meme, col viso del presidente eletto e la scritta “Gabriel Boric presidente”.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Thurston Moore (@thurstonmoore58)