Alla fine i Pink Floyd si sono accordati sulla ristampa di ‘Animals’, con una nuova copertina | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Alla fine i Pink Floyd si sono accordati sulla ristampa di ‘Animals’, con una nuova copertina

L'album del 1977 uscirà il 16 settembre nella versione remixata nel 2018. Per la cover, Aubrey Powell ha ricreato l'immagine originale aggiornandola al 2022

La copertina originale di 'Animals' e quella aggiornata per la ristampa

Dopo il litigio, l’annuncio: i Pink Floyd hanno comunicato che il 16 settembre uscirà la ristampa dell’album del 1977 Animals in CD, vinile, Blu-ray e SACD.

Come suggerisce il titolo completo, Animals 2018 Remix è stato remixato nel 2018 da James Guthrie. Nonostante siano passati quattro anni, la pubblicazione della nuova versione non era stata ancora annunciata apparentemente per i contrasti tra Roger Waters, autore principale del concept ispirato alla Fattoria degli animali di George Orwell, e David Gilmour sulle note di copertina del giornalista Mark Blake (ne abbiamo scritto qui), liner notes che Waters ha poi pubblicato sul suo sito. Contrasti che evidentemente devono essere stati in qualche modo messi alle spalle.

La ristampa sarà accompagnata da un booklet di 32 pagine con fotografie e immagini tratte dal tour e da una copertina aggiornata, come accaduto in passato per The Dark Side of the Moon.

Ecco le due copertine, quella originale creata da Storm Thorgerson dello studio Hipgnosis col maiale Algie che vola sopra la centrale elettrica di Battersea e quella nuova pensata dal suo collaboratore Aubrey “Po” Powell:



«Mi hanno assegnato il compito di aggiornare la copertina originale del 1977, cosa niente affatto facile dato che stiamo parlando di un’opera d’arte iconica», ha spiegato Powell. «La Hipgnosis ha rifotografato l’immagine per riflettere il cambiamento avvenuto nel mondo. Grazie alle moderne tecniche di colorazione digitale ho mantenuto intanto il messaggio cupo di decadenza morale di Animals usando il maiale Algie, fedele allo spirito dell’album».

Altre notizie su:  Pink Floyd