Home Musica News Musica

Alec Baldwin ha una teoria sull’arresto di Bruce Springsteen

Se davvero il livello di alcol nel sangue del rocker era inferiore ai limiti consentiti dalla legge, perché è stato fermato? L’attore ha un sospetto

Due giorni fa è stata diffusa la notizia dell’arresto di Bruce Springsteen per guida in stato di ebbrezza, consumo di alcol in un area in cui è proibito farlo e guida pericolosa. Il fatto è avvenuto in novembre a Sandy Hook, all’interno della Gateway National Recreation Area, nel New Jersey.

Una fonte vicina alla polizia sentita dall’Asbury Park Press, una vicina a Springsteen consultata dal New York Post e un verbale ottenuto da Vulture hanno ridimensionato l’accaduto. A quanto pare, il musicista era sulla sua moto Triumph quando ha accostato per scattare delle foto con i fan. Ha bevuto uno o due shot di tequila che gli sono stati offerti, sebbene in quell’area sia proibito consumare alcol. I poliziotti hanno visto l’accaduto e non appena Springsteen è ripartito l’hanno fermato. Il rocker non è stato in grado di eseguire due dei sei test di sobrietà che gli sono stati sottoposti.

Secondo un verbale, il musicista aveva l’espressione imbambolata e il suo alito puzzava d’alcol, ma la quantità di alcol nel suo sangue sarebbe stata pari a 0,02, un quarto del limite consentito dalla legge che nel New Jersey è fissato a 0,08. Perché allora è stato fermato? Alec Baldwin ha una teoria.

Secondo l’attore, Springsteen sarebbe stato arrestato per motivi politici. I fatti sono avvenuti il 14 novembre, undici giorni dopo le elezioni presidenziali, prima che l’amministrazione Trump consentisse l’avvio della transizione. Springsteen si è schierato apertamente per Joe Biden. E in passato ha pubblicato 41 Shots (American Skin), un pezzo sulla morte di Amadou Diallo nel 1999, uno studente ucciso dalla polizia di New York senza che avesse compiuto alcun reato, che è stata ferocemente contestata dal sindacato di polizia. Anche se non lo esplicita, né porta alcuna prova, il sospetto di Baldwin, insomma, è che qualche agente del New Jersey abbia agito in modo fin troppo zelante per punirlo.

Springsteen è chiamato a partecipare a un’udienza che si terrà alla fine del mese. Intanto, il suo chitarrista Little Steven ha commentato così:

Altre notizie su:  Bruce Springsteen