Home Musica News Musica

Adele si confessa: “Avrei sempre voluto fare l’università”

Adele alimenta le voci di un suo possibile ritiro dalle scene. Nel frattempo rende omaggio a Amy Winehouse: "Senza di lei non avrei fatto musica"

"Hello" ha già superato i 200 milioni di riproduzioni su Youtube

"Hello" ha già superato i 200 milioni di riproduzioni su Youtube

Adele ha confessato uno dei suoi più grandi rimpianti: non aver frequentato l’università.
La cantante ha rivelato che, al momento di iscriversi alla Liverpool University, le venne proposto il contratto discografico per cui si trovò costretta rinunciare agli studi.
Ovviamente la cantante non si pente della scelta fatta, tuttavia, come riporta il Sun, durante un concerto a Boston Adele ha confessato ai fan che l’iscrizione a un ateneo è alle prime posizioni fra i suoi prossimi progetti, tanto che si fa sempre più concreta l’ipotesi che la star inglese stia meditando un periodo di pausa dalla musica.

Infatti, nelle scorse settimane, pare che Adele abbia espresso la volontà di non intraprendere un tour mondiale per i prossimi 10 anni, in modo da poter star vicino a suo figlio Angelo, priorità assoluta nella vita della cantante, e per combattere l’ansia da palcoscenico di cui non è mai riuscita liberarsi.
L’ufficio stampa della cantante per ora non ha voluto rilasciare commenti sulle indiscrezioni; nel frattempo Adele ha voluto rendere omaggio a Amy Winehouse, confessando di aver iniziato il suo percorso musicale proprio ispirandosi alla cantante scomparsa nel 2009: «Le devo il 90% della mia carriera. Grazie a lei presi in mano una chitarra e iniziai a scrivere le mia canzoni; se non fosse stato per lei tutto questo non sarebbe successo».

Leggi anche