Adele avrebbe rimandato i concerti di Las Vegas perché insoddisfatta della produzione | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Adele avrebbe rimandato i concerti di Las Vegas perché insoddisfatta della produzione

Nel video in cui ha annunciato il rinvio degli show la cantante parlava di ritardi e di crew decimata dal Covid. È vero, ma dietro potrebbe esserci anche lo scontro con la set designer

Adele

Foto: Simon Emmett (1), Kevin Bosc (2)

Sono le lacrime più controverse del 2022. Per alcuni esagerate, per altri perfettamente comprensibili. Poco meno di una settimana fa Adele ha annunciato in un video la necessità di rimandare la residency al Colosseum del Caesars Palace di Las Vegas che sarebbe partita il giorno dopo. Nel farlo, ha parlato di «ritardi nelle consegne» e di «metà del team positivo» e si è detta «distrutta» sapendo che molti fan erano già partiti per il Nevada.

Secondo l’inglese Sun e l’americano New York Post (citati da Variety), dietro alla decisione ci sarebbe anche uno scontro con la set designer Esmeralda Devlin che s’è già occupata dei concerti della cantante del 2016 e ha lavorato in passato con Miley Cyrus, Beyoncé, Kanye West, Rolling Stones, Billie Eilish, The Weeknd, oltre alle cerimonie di chiusura delle olimpiadi di Londra 2012 e di apertura di Rio 2016.

Secondo una fonte citata dai due giornali, «Adele non era contenta del set, nonostante il costo milionario, e lo ha detto molto chiaramente a Es», ovvero Esmeralda Devlin. La cantante «era già nervosa e il litigio l’ha gettata nel panico perché voleva disperatamente che ogni cosa fosse perfetta». La crisi finale sarebbe arrivata dopo una prova affettuata mercoledì 19 gennaio che è andata male. Adele ha annunciato la cancellazione il giorno dopo. Un rappresentante dei lavoratori ha spiegato a Showbiz411 che ci sono stati in media sei positivi al Covid al giorno, ma che rimpiazzarli non era un problema insormontabile.

Secondo il Las Vegas Review-Journal, la produzione prevedeva oltre ai consueti schermi al led anche l’allestimento all’interno del Colosseum di un laghetto. La prima canzone del concerto sarebbe stata Skyfall, con l’accompagnamento di un grande coro. Si è parlato anche di un ingresso in scena “volante” della star.

L’allestimento è stato smontato e quindi lo show non verrà recuperato in tempi stretti, ma presumibilmente nel corso del 2022. Per ora gli unici altri impegni concertistici sicuri della cantante sono i concerti a Hyde Park, Londra, dell’1 e 2 luglio. Per coprire una parte del buco creatosi nel calendario, il Colosseum ha intanto annunciato nuove date di Keith Urban.

Dopo l’annuncio, Adele si è scusata in video con alcuni fan che erano già a Las Vegas.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Dominic Crisonino (@dominic_crisonino)

Altre notizie su:  Adele